Se mi conosci non mi eviti

I detenuti del gruppo della Trasgressione, come libri parlanti, ricostruiscono e consegnano la propria storia ai cittadini presenti nel tentativo di ripartire con questi ultimi per una storia comune.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.