La Chiamata al carcere di San Vittore # week 3

Seminare.

Per ogni cosa c’è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo. C’è un tempo per nascere e un tempo per morire, un tempo per piantare e un tempo per sradicare le piante. Un tempo per uccidere e un tempo per guarire, un tempo per demolire e un tempo per costruire” [Eccle. 3, 1-3]

Reparto La Chiamata

Guidare il colpevole alla salvezza

La giustizia deve essere equa e condurre al perdono. Non c’è giustizia sino a che tutti non siano soddisfatti, persino coloro che ci hanno fatto un torto e meritano una giusta punizione. I  colpevoli  non dobbiamo solo punirli, ma è necessario guidarli alla salvezza.

Affinché ciò accada è necessaria una riforma che parta dai vertici, da chi detiene il potere, conferitogli dal popolo, e ciò per favorire cambiamenti determinanti. Primo su tutti un quoziente culturale necessario per relazionarsi con coloro che vengono incarcerarti per la prima volta, siano giovani o meno giovani, perché, se è vero che il carcere è una ottima scuola per diventare delinquenti, occorre porvi rimedio non con la violenza, l’indifferenza, la tracotanza di chi ci lavora, ma con l’esperienza ed una corretta formazione professionale al fine di trattare con persone di etnie, lingua e religione differenti, che hanno per la maggior parte la colpa di essere nati lì dove regnano l’emarginazione, la dittatura o la carestia.

La civiltà di uno Stato si  misura anche dallo stato  delle sue carceri. È vero, questa è diventata una frase fatta, tuttavia spero che chi ci governa la faccia propria e si impegni sin da subito a stanziare energie e denaro ricordando che dove non vi è energia positiva non c’è colore, non c’è forma, non c’è vita. E solo con investimenti economici si può avere personale qualificato in grado di affrontare questa grande sfida.

Finché ciò non accadrà io avrò paura di invecchiare, paura di diventare flaccido, rassegnato vile e sottomesso, paura di venire accoltellato in carcere da uno come me.

Matteo Franco Zaffran

Reparto La Chiamata